Per Internazionalizzazione delle Imprese intendiamo il processo attraverso il quale un’azienda si espande nei mercati esteri, spingendo la sua attività oltre il confine nazionale. Questo può avvenire attraverso l’instaurazione di rapporti con nuovi consumatori, partner commerciali/fornitori ed istituzioni operanti su quei territori al fine di vendere o produrre in nuovi paesi.

Possono essere numerose le ragioni che rendono l’internazionalizzazione un’opportunità allettante e, talvolta, necessaria, ad esempio:

1. Il prodotto o servizio è largamente apprezzato: in questo caso l’internazionalizzazione rappresenta lo step successivo verso l’ampliamento della base consumatori

2. La saturazione del mercato di attività a livello nazionale: espandere il business oltre i confini in questo caso è strumentale per conquistare la leadership in aree ancora poco coperte dai competitor

3. L’elevato carico fiscale nel mercato attualmente presieduto potrebbe essere un’altra ragione valida per un’espansione estera verso condizioni più favorevoli

Qualunque siano le ragioni dietro la spinta verso l’internazionalizzazione è bene conoscere il percorso ideale per permettere un’ingresso nei nuovi mercati con una base strategica solida e ben pensata.

Internazionalizzazione per Piccole e Medie Imprese: I Passi da Seguire

Il primo passo verso il processo di internazionalizzazione è sicuramente lo studio di fattibilità: un’analisi preliminare per valutare che vi siano effettivamente le opportunità e le condizioni adatte per avviare un’espansione nei mercati esteri.

Lo studio è svolto solitamente da società esterne – ma può essere effettuato anche internamente – e consiste nell’analisi degli ultimi bilanci dell’impresa interessata all’espansione estera e all’esaminazione del progetto per verificare che vi siano le condizioni finanziare ed economiche adatte al progetto di espansione delineato.

Lo studio di fattibilità può comprendere inoltre trasferte del personale interno nel luogo in cui si è individuata l’opportunità di espansione al fine di studiare i trend di mercato e le abitudini del consumatore.

In questa prima fase è bene inoltre effettuare un’autovalutazione del merito aziendale e delle possibilità produttive dell’azienda, nel breve e medio periodo, per determinare le risorse da destinare ai mercati esteri.

Quali sono i requisiti necessari per internazionalizzare?

Non si può infatti pensare di varcare i confini nazionali per ottenere vantaggi e guadagni senza aver prima esaminato lo stato di salute della propria azienda. I requisiti necessari per un progetto di internazionalizzazione sono:

  • solidità economico-finanziaria
  • prodotti di qualità adatti ai mercati-obiettivo
  • prezzi competitivi
  • sistema d’informazione affidabile
  • risorse (tempo, denaro, personale) da investire

Infine, tra i fattori che non bisogna sottovalutare nel processo di internazionalizzazione della propria impresa, c’è la presenza di interlocutori e controparti estere affidabili. Questa condizione permetterà una drastica riduzione dei rischi connessi ai pagamenti, al trasporto delle merci, agli investimenti. Se manca una parte estera affidabile, risulta preferibile non procedere pur in presenza di tutti gli altri requisiti.

Espansione Internazionale:  Come Finanziarla

Un importante sostegno per le imprese che vogliono accedere ai mercati esteri è sicuramente il gruppo di finanziamenti Simest per l’internazionalizzazione. I fondi erogati da Simest infatti coprono gran parte delle fasi e degli strumenti necessari per il processo di internazionalizzazione: dagli studi di fattibilità della fase iniziale all’assunzione di un temporary export manager e la creazione di un e-commerce per vendere all’Estero.

Simest prevede fino a €800.000 di finanziato e la possibilità di ottenere fino al 40% di fondo perduto.

Finanziamenti Simest Internazionalizzazione

VERIFICA SE LA TUA IMPRESA È FINANZIABILE CON SIMEST

Con 15 anni di expertise nel settore della finanza d’impresa e della finanza agevolata, Blue Ocean Finance può supportarti nell’ottenere i fondi necessari per l’avvio del progetto di internazionalizzazione della tua impresa.

Ci occuperemo di:

  • Verificare i requisiti per l’accesso al bando;
  • Individuare il tipo di finanziamento SIMEST più adatto alla tua azienda;
  • Elaborare e predisporre la documentazione necessaria all’ottenimento della misura;
  • Supportare la tua impresa nella realizzazione della rendicontazione;
  • Gestire la comunicazione diretta con l’ente erogatore;

 

    I vostri dati sono raccolti in modo sicuro, consulta la privacy policy di Blue Ocean Finance.