Horizon 2020

Horizon 2020 è il Programma Quadro dell’Unione Europea per la ricerca e l’innovazione relativo al periodo di sette anni 2014-2020, principale strumento con cui l’Unione Europa finanzia la ricerca.

Quali i punti cardini di Horizon 2020?

Horizon 2020 si propone di contribuire alla realizzazione di una società basata sulla conoscenza e sull’innovazione, orientata verso le grandi priorità indicate dall’Agenda europea per il 2020: crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Lo scopo principale è creare nuovi posti di lavoro e definire un luogo in cui i ricercatori, le conoscenze scientifiche e tecnologiche possano circolare liberamente, per attuare in questo modo l’Unione dell’Innovazione.

Priorità e obiettivi di Horizon 2020

Horizon 2020 si focalizza su tre “pilastri”: eccellenza scientifica, leadership industriale e sfide per la società. La Commissione Europea ha stanziato una dotazione finanziaria di quasi 80 miliardi di euro in sette anni, +30% rispetto al programma precedente. Tantissime novità apportate con il nuovo programma, in primis regole più semplici di partecipazione al programma per università, aziende ed enti su temi di reale interesse che la società dovrà affrontare nei prossimi anni, tra cui la salute, l’energia pulita e i trasporti sostenibili. Ovviamente sono presenti diverse questioni che devono essere soddisfatte per tutte le priorità come ad esempio:

  • la parità di genere nelle carriere e nell’attività di ricerca;
  • il contributo alla cooperazione tra l’Unione Europea e i suoi partner internazionali;
  • la valorizzazione dell’innovazione;
  • il ruolo delle scienze umane e socio-economiche nel rispondere ad alcune sfide della società;
  • il sostegno alla realizzazione dello Spazio Europeo della Ricerca e dell’Unione dell’Innovazione.

A chi si rivolge?

A tutte le organizzazioni e persone appartenenti agli Stati membri dell’Unione Europea o ai Paesi associati al programma, tra le tante università e istituti di ricerca; piccole e medie imprese (PMI) o raggruppamenti di imprese ecc.

Come fare domanda?

È possibile candidarsi attraverso il Portale dei partecipanti, entro i termini indicati nelle proposte. In determinati casi è prevista la partecipazione di più partner, grazie al portale si possono identificare potenziali partner con competenze affini al proprio progetto. La fase di valutazione, della durata di circa cinque mesi, si conclude con la selezione delle proposte ammesse al finanziamento. Per partecipare al bando sarà necessario presentare la proposta, inserendo dettagliatamente la propria idea e ciò che si vorrà realizzare così da essere sovvenzionati dalla Commissione Europea, in questa fase è fortemente consigliato l’affiancamento a degli specialisti in grado di validare la documentazione richiesta al fine di essere selezionati tra i progetti vincitori.

In che modo posso essere sovvenzionato?

I progetti selezionati dall’Unione Europea per ricerca e sviluppo prevedono una quota di contributo dell’UE che può raggiungere il 100% del totale dei costi ammissibili; per i progetti di innovazione il 70% dei costi, a eccezione degli enti no-profit, che possono ricevere anche fino al 100% di contributo. Il rimborso dei costi indiretti ammissibili consiste in un tasso forfettario pari al 25% dei costi diretti.

 

Vuoi sapere se puoi partecipare a questa o ad altre agevolazioni? Contattaci!

Blue Ocean Finance Logo
Largo della Fontanella di Borghese, 19 - 00186 Roma