E-Fatture: rischi da anticipare

Che la fattura sia diventata elettronica ed obbligatoria per i soggetti previsti dalla legge è chiaro a tutti, ma molto probabilmente non a tutti son chiari i rischi che si possono correre soprattutto in materia di finanza aziendale. Il nuovo sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture è un file XMP da compilare con un software a firmare digitalmente.

Quali vantaggi della fatturazione elettronica?

Le cosiddette e-fatture sono uno strumento che permettono un pagamento più sicuro e tempestivo, inoltre hanno un valore fiscale e valore giuridico in caso di contenziosi, anticipando molti degli effetti della blockchain senza considerare la sua complessità. Infine, la fatturazione elettronica semplifica la concessione di finanziamenti e la relazione con il sistema bancario e finanziario in generale.

Quali i rischi da anticipare?

Il fiore all’occhiello della fatturazione elettronica è l’ormai famosa trasparenza e tracciabilità delle fatture. Ma questo comporterà dei rischi. In Italia, Paese in cui i giorni di incasso sono in media quasi 90 giorni, era prassi – seppur non in linea con i regolamenti – l’emissione di fatture differite dalla prestazione, in generale nel mese successivo, ma retrodatate al mese precedente.
Questa modalità, dal 1° Gennaio 2019, non è più attuabile in quanto una prestazione svolta nel mese precedente dovrà riportare la data di emissione, ovvero non può più essere retrodatata.
Sicuramente ci sarà una maggiore conformità alle normative, ma dall’altro lato della medaglia ci sono dei risvolti spiacevoli per chi gestisce il cash flow e le soluzioni sono soltanto due: aspettare o incassare in anticipo, utilizzando metodi come il factoring.

 

Vuoi maggiori informazioni su come anticipare il credito in anticipo? Contattaci!

Blue Ocean Finance Logo
Largo della Fontanella di Borghese, 19 - 00186 Roma
P.IVA 14762361005
Cap. Sociale € 50.000